Il programma della giornata mondiale della sindrome di Down

LUCCA - Il primo giorno di primavera, il 21 marzo, coincide con la Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down. La scelta della data 21/3 non è casuale: la Sindrome di Down infatti è detta anche Trisomia 21.

-

Quest’anno la Giornata dal titolo “Leave no one behind”, ha come tema e filo conduttore l’inclusione delle persone con Sindrome di Down nella scuola, nel lavoro e più in generale nella vita sociale

Il programma degli eventi sarà suddiviso tra le tre associazioni che maggiormente si occupano della tematica, L’associazione Down Lucca, in collaborazione con i Comuni di Lucca e Capannori e con l’Azienda USL Toscana nord ovest, entrerà nelle scuole con un concorso artistico dal titolo “E tu, come mi vedi?”, legato al racconto “Lea va a scuola”, la storia di una bambina con sindrome di Down alle prese con il primo giorno di scuola.

L’onlus L’amore non conta i cromosomi, organizza invece due appuntamenti: Giovedì 21, al ristorante Satura, lo chef Cristiano Tomei proporrà un laboratorio di cucina, mentre domenica pomeriggio, al centro Il Bucaneve di S.Maria a Colle, ci sarà un laboratorio di lettura. Infine, Andare oltre si può, organizza la VI edizione del #ilpiugrandeselfieditalia: centinaia di persone in tutta italiana pubblicheranno un selfie su Facebook e Instagram con un pensiero accompagnato dagli hashtag #ILPIUGRANDESELFIEDITALIA #WDSD18 #AOSP18.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.