Imprese e disoccupati a confronto: al via la tre giorni dedicata al lavoro

PIETRASANTA - Il comune di Pietrasanta fa incontrare imprese e disoccupati. Chi offre lavoro e chi lo cerca facendo sedere, al solito tavolo, domanda ed offerta. Sono quasi 500 i candidati ai colloqui per 200 potenziali posti di lavoro

-

Il comune di Pietrasanta fa incontrare imprese e disoccupati. Chi offre lavoro e chi lo cerca facendo sedere, al solito tavolo, domanda ed offerta. Sono quasi 500 i candidati ai colloqui per 200 potenziali posti di lavoro nel settore turistico, ricettivo, alberghiero e della ristorazione ma anche dell’animazione e dell’artigianato messi in campo per la stagione (e non solo) da 25 aziende e da 10 agenzie interinali della provincia di Lucca e Massa Carrara.

Le posizioni di lavoro più ricercate sono cameriere, cuoco, barista, animatore, istruttore di nuoto, bagnino ed aiuto bagnino, ballerino, dj, chef e aiuto chef, cassiere, hostess e steward, pony express, artigiano, receptionist, portiere di notte, manutentore e giardiniere. In programma anche seminari, workshop e presentazioni di corsi di formazione ad ingresso libero.

Promossa dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti insieme all’Informa Giovani e Versilia Format la tre giorni del “Recruiting Days” che si apre giovedì 14 e fino a domenica 16 marzo nel Chiostro di S. Agostino ha l’obiettivo di facilitare l’incontro tra le imprese che sono in cerca di figure da inserire nel proprio organico e chi un lavoro invece lo sta cercando. “Compito di un’amministrazione comunale è anche quello di trovare la strada più immediata per aiutare chi cerca un lavoro a trovarlo. La strada più veloce è quella di mettere a confronto senza filtri domanda ed offerta. All’evento della nostra amministrazione accadrà proprio questo. – spiega Francesca Bresciani, assessore alle attività produttive che ha ideato l’iniziativa – Il numero di adesioni è stato superiore alle nostre aspettative ed anche la risposta delle aziende è stata incoraggiante. L’obiettivo è collocare più candidati possibili per le posizioni aperte nell’arco di questa tre giorni ed iniziare a dare risposte concrete al territorio”.

Saranno tre le giornate dedicate al lavoro. Ciascuna con una propria identità. La prima giornata giovedì 14 marzo sarà dedicata esclusivamente ai colloqui tra candidati e le 25 aziende che hanno aderito. I 500 candidati che hanno inviato il proprio curriculum così come comunicato nei tempi stabiliti sono stati distribuiti in sei fasce orarie differenti per evitare affollamenti e code ai desk delle aziende e garantire un flusso governato delle presenze nel Chiostro. Alla prima giornata possono partecipare solo ed esclusivamente i candidati che hanno inviato il curriculum. E’ quindi inutile presentarsi per partecipare ai colloqui. “In questo modo – spiega la Bresciani – garantiamo uno svolgimento dei colloqui sereno dando la possibilità ai candidati di presentarsi a più aziende. Abbiamo inviato preventivamente la scheda con le aziende e le posizioni aperte a tutti i candidati così da avere già le idee chiare quando saranno qui”.

E’ invece aperta a tutti, anche ai candidati della prima giornata che hanno già partecipato ai colloqui, la seconda giornata in calendario venerdì 15 marzo incentrata sul panorama delle agenzie interinali che operano tra la provincia di Lucca e Massa Carrara: dieci quelle presenti nel Chiostro che organizzeranno, nell’arco della giornata, anche corsi e workshop oltre a tenere colloqui e ricevere le autocandidature. Ci saranno Ali Spa, Amplia Talents, Etjca, Gi Group, Lavorint, Manpower, OpenJob, Randstad, Tempor e Umana. Tra le curiosità la presentazione del Workway International Program, il programma lavorativo da 6 a 8 mesi per professionisti del settore turistico ed alberghiero in country clubs esclusivi in Florida e il workshop di orientamento su quali sono i mestieri del futuro su cui puntare fino al come sostenere un colloquio di lavoro.

L’ultima giornata, sabato 16 marzo sarà invece riservata alle classi 4° e 5° delle scuole superiori che avranno la possibilità di partecipare ad un seminario per la ricerca attiva del lavoro e partecipare a test psico-attitudinali. Circa 200 i ragazzi delle classi 4° e 5° già accreditati.

I numeri della tre giorni del lavoro: 25 aziende e 10 agenzie interinali in cerca di personale, 500 candidati, 200 posizioni di lavoro aperte e 200 studenti coinvolti. Uno su due dei candidati per un posto di lavoro è residente in Versilia (40%), l’11% proviene dalla provincia di Massa Carrara, il 6% da Lucca e comuni limitrofi e il 3% da fuori provincia.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.