Lo spettacolo della fioritura dei crochi

STAZZEMA - Uno spettacolo il manto viola della fioritura di questi parenti tossici del fiore da cui si ricava lo zafferano. Ancora per alcune settimane sarà possibile apprezzarlo sull'Alto Matanna.

-

Tra le fioriture spontanee più conosciute in Italia ci sono sicuramente quelle del Monte Croce, infatti ogni anno a cavallo tra maggio e giugno questa verde montagna si colora di bianco grazie alla straordinarie fioriture dei Narcissus Poeticus dei bellissimi quanto tossici Narcisi, chiamati in questo caso, erroneamente, giunchiglie. Ma da oggi, quasi per una spontanea e naturale gelosia, proprio davanti al monte Croce ed esattamente sull’ Alto Matanna nei pressi dello storico albergo ristorante, tutta l’area intorno è completamente fiorita e colorata di viola, le fioriture proseguono lungo la strada che costeggia il percorso fatto costruire da Allemanno Barsi nei primi anni del 900 per accogliere gli ospiti saliti così in alto grazie al Pallone frenato.

Si tratta della fioritura di Crocus Vernus o Crocus Neapolitanus, una piantina con un fiore alto circa 10 centimetri che nasce  a seguito dei semi portati dal vento e quando trova le condizioni giuste, si propaga fino a formare un tappeto di colore viola. E’ giusto ricordare che, anche se esteticamente questo fiore assomiglia molto al Crocus Sativus, per dirla in breve quello da cui si ricava il prezioso Zafferano, questo non è assolutamente commestibile. Lo zafferano buono fiorisce in autunno e non cresce spontaneamente ma deve essere coltivato. Per chi volesse apprezzare questo spettacolo, che di fatto anticipa la primavera, può farlo ancora perché queste fioriture durano alcune settimane. Alto Matanna è nel comune di Stazzema ma si raggiunge comodamente dalla Val di Turrite, si supera fabbriche di Vallico prima e poi la frazione di Gragliana.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.