Niente mensa a chi non salda i debiti

ALTOPASCIO - Chi, nonostante i solleciti, gli avvisi e le molteplici richieste, continua a non essere in regola con il pagamento della mensa, non potrà iscriversi al servizio di refezione scolastica fino a quando non avrà saldato il proprio debito.

-

 

È questa la novità introdotta dall’amministrazione D’Ambrosio e votata nel corso dell’ultimo consiglio comunale per stabilire un principio di equità tra i genitori e nei confronti della collettività e per distinguere i furbi da chi ha difficoltà economiche e, per questo motivo, usufruisce di riduzioni, agevolazioni o contributi comunali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.