“Scrivere cinema”, premiati 2 ex equo

LUCCA - Un lungometraggio ambientato in Sardegna e una serie tv adattata a Taranto sono i soggetti vincitori del concorso "scrivere cinema" che saranno premiati nell'ambito della serata di gala del Lucca Film Festival.

-

Il lungometraggio “Carasau Rock” di Valerio Burli, ambientato nella torrida Sardegna e la serie tv dal titolo “L.A.F. Love a Family” di Donato Semeraro, adattata a Taranto, la città che ospita una delle più grandi acciaierie del mondo, sono i due soggetti vincitori di “Scrivere cinema”, il corso gratuito di alta formazione che si è tenuto a Lucca da ottobre a novembre 2018 con sceneggiatori, registi e produttori.

Il corso è stato realizzato nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, organizzato dal Lucca Film Festival e Europa Cinema, con la partnership della Scuola IMT Alti Studi di Lucca, ideato dalla regista e attrice Cristina Puccinelli.

 

I vincitori (due giovani autori, il corso era per under 35 provenienti da tutta Italia) saranno premiati a Lucca durante una serata di gala del Lucca Film Festival e Europa Cinema il 14 aprile.

Il corso, che si avvale della collaborazione della Scuola IMT, si è svolto nei mesi di ottobre e novembre 2018. I ragazzi selezionati da tutta Italia hanno affrontato un percorso di 4 settimane intensive guidati da tutor specializzati “che li hanno condotti lungo un percorso di formazione nel mondo del lungometraggio, del documentario e della serialità, per aiutarli a sviluppare il loro soggetto”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.