“Suo figlio ha fatto un incidente”, ma è una truffa: raggirata anziana di 86 anni

LUCCA - Una donna di 86 anni dell'Arancio è stata truffata da due persone che sono riusciti a sottrarle 500 euro e anelli e collane d'oro. La donna è stata contattata telefonicamente da un sedicente avvocato, che l'ha avvertita che il figlio aveva fatto un incidente stradale.

-

Il falso legale l’ha avvertita che per evitare beghe assicurative al figlio avrebbe dovuto pagare 7.500. Poco dopo altra telefonata, stavolta di un sedicente maresciallo dei carabinieri. L’anziana, spaventata e preoccupata per i figlio dice allora di avere in casa solo 500 euro ma anche qualche monile d’oro. Poco dopo il presunto avvocato si presenta alla sua abitazione e si fa consegnare il tutto. Solo dopo l’anziana telefona al figlio, che non era stato coinvolto in nessun incidente, e scopre la truffa. Sono in corso le indagini da parte della polizia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.