Una Lucchese incerottata ospita la Pro Patria ma vuole i tre punti

CALCIO C - La 32esima giornata propone sabato (ore 14,30) la gara casalinga contro la compagine bustocca, autentica rivelazione stagionale con i suoi 46 punti. Tre assenze di rilevo tra i rossoneri: Mauri e Sorrentino squalificati e Gabbia impegnato con la nazionale under 20. All'andata allo Speroni finì 2 a 2 con una doppietta di De Feo.

-

Volli, fortissimamente volli. Chissà se basterà a questa generosa e ammirevole, quasi commovente Lucchese. Quando parliamo di Lucchese, sulla scia della sfortunatissima gara del Franchi di Siena, beninteso e a scanso di equivoci parliamo di squadra e staff tecnico.Tutto il resto non è noia come cantava Califano ma ben altro…Così mentre adesso va di moda il nome di tal Nucilli, la squadra di cui sopra appunto si concentra sul campo e sul campionato che sabato (ore 14,30) propone al Porta Elisa la sfida alla Pro Patria che per la cronaca e le statistiche la Pantera non “graffia” dal lontano 2003.  Favarin e Langella, che ancora una volta lo sostituirà in panchina, devono rinunciare a tre pezzi da 90 ma le alternative ci sono. Sono infatti fuori causa gli squalificati Mauri e Sorrentino e il giovane difensore centrale Gabbia impegnato in questi giorni con la nazionale under 20. Il calciatore di scuola milanista salterà anche il recupero di martedì sera a Chiavari contro la capolista Virtus Entella. Proviamo dunque a snocciolare la probabile formazione che calerà sul prato del Porta Elisa cercando una vittoria che potrebbe servire ad evitare guai maggiori dei tanti che già ci sono in questa disgraziata stagione. Falcone tra i pali; Lombardo, De Vito, Martinelli e Favale in difesa; Bernardini, Strechie e Zanini cerniera mediana; Provenzano ad agire alle spalle di Bortolussi e De Feo.

Già, il piccolo e funambolico attaccante ebolitano che dovrebbe ritrovare una maglia da titolare. D’altronde il pallone racconta che all’andata, stadio Speroni, il 25 novembre scorso fu proprio lui ad aprire le marcature; i biancoblu lombardi risposero con Zaro. Ancora De Feo, autore di una doppietta, riportò avanti la Pantera in avvio di ripresa ma ancora la Pro Patria fu caparbia e capace di ristabilire definitivamente la parità con Mastroianni. Finì 2 a  2 con un pò di amaro in bocca per la Lucchese, ma anche questa non è una novità.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.