Ismaele Ridolfi stravince le elezioni e si conferma presidente

PROV. DI LUCCA - Il presidente uscente del Consorzio di Bonifica Toscana Nord 1 ottiene un larghissimo e clamoroso consenso con 1855 preferenze contro le 433 dello sfidante Fortunato Angelini. Complessivamente sono stati 5505 i voti di Ambiente, Sicurezza e Sviluppo contro i 1214 di Impegno per il territorio.

-

 

Sono stati quasi 10mila coloro che si sono recati nelle sedi comunali e in quelle del consorzio di bonifica 1 toscana ad esprimere il proprio voto e la preferenza per eleggere i componenti della nuova assemblea. Il consorzio Toscana Nord copre un territorio piuttosto vasto del nord della toscana che comprende le provincie di Lucca e Massa Carrara e interessa anche alcuni comuni della provincia di Pisa e della montagna pistoiese.

Due erano le liste in competizione:  “Insieme per il territorio” che vedeva capolista Fortunato Angelini e  “Ambiente, Sicurezza e Sviluppo” che aevava capolista invece il presidente uscente Ismaele Ridolfi. Ecco i risultati delle urne sommando i voti di lista delle tre sezioni:

Lista N.1 “Insieme per il territorio” 1983 voti (22%) con 433 preferenze a Fortunato Angelini;

Lista N.2 “Ambiente, Sicurezza e Sviluppo” 6910 voti (78%) Ismaele Ridolfi ha raccolto 1855 preferenze che molto probabilmente significa conferma nel ruolo di presidente. Saranno 15 i componenti eletti dai contribuenti 12 di maggioranza e 3 di minoranza che si aggiungeranno ai nominati da vari enti per formare un consiglio di 28 membri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.