Paura nel Brentino: a fuoco una ditta di lavorazione di vetroresina

MASSAROSA - Un pauroso incendio è divampato poco dopo l'ora di pranzo nel capannone di una ditta di via del Brentino, nella campagna di Massarosa al confine con Viareggio, zona Montramito. Un'intensa nube nera, visibile da molti km di distanza, si è addensata nella zona.

-

Il rogo, le cui cause sono tutte ancora da accertare, è scoppiato mentre alcuni operai si trovavano all’interno del capannone a lavorare: per fortuna sono riusciti a mettersi in salvo. Non risultano feriti nè intossicati dal fumo. La ditta coinvolta è la Marine Service, specializzata in lavorazione della vetroresina con rimessaggio di barche. A fuoco è andato l’intero capannone e un’imbarcazione di medio-piccole dimensioni. Risparmiate per fortuna le bombole di gas. Non hanno subito conseguenze i residenti dell’abitazione adiacente.

Sul posto per le operazioni di spegnimento, durate diverse ore, sono arrivati i Vigili del Fuoco da Viareggio, Pietrasanta, Lucca e Massa.

Sul posto la Polizia Municipale di Massarosa, insieme al vice sindaco Damasco Rosi e l’assessore all’ambiente Agnese Marchetti. I rilievi dei tecnici di Arpat e della Asl stabiliranno nelle prossime ore con esattezza quali materiali sono andati a fuoco e il grado di tossicità. Di sicuro vetroresina, ma per fortuna niente eternit. In attesa di ulteriori dettagli, l’amministrazione comunale ha disposto un’ordinanza in cui si raccomanda – nel raggio di interessamento di 1 km a monte e di 300 metri nelle altre direzioni – di chiudere porte e finestre, disattivare impianti di ricambio aria e non raccogliere frutta e verdura.

Ulteriori verifiche saranno eseguite nelle prossime ore.

 

 

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.