“Targa” stregata per Christopher Lucchesi: il motore lo tradisce

MOTORI - Il giovane lucchese, costretto al cambio di vettura estemporaneo per indisponibilità della sua Peugeot 208 R2, aveva avviato bene la celebre competizione siciliana, prestazione poi vanificata da problemi di natura meccanica, quando era al terzo posto tra le “due ruote motrici” del tricolore.

-

ll commento del giovane pilota di Bagni di Lucca: “Due ritiri su tre gare è un bilancio fallimentare, dico io, adesso dovremo fare, a mente fredda, una disamina completa su tutto e capire cosa fare per il prosieguo della stagione”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.