I 1000 lenzuoli bianchi di Corsagna

BORGO A MOZZANO - Rivive grazie ai cittadini della frazione borghigiana, la tradizione di creare un tunnel di lenzuoli bianchi lungo tutto il paese per proteggere il passaggio della processione del Corpus Domini con il Santissimo sacramento

-

 

Tutte le famiglie del paese hanno partecipato con orgoglio alla scelta di far rivivire una vecchia tradizione. E in molti si sono alzati molto presto al mattino per posizionare oltre 1000 lenzuola bianche a destra e sinistra del percorso processionale del Corpus Domini. Accade a Corsagna nel comune di Borgo a Mozzano dove da quasi 10 anni non si celebrava questa festività religiosa così come lo si faceva un tempo. Un lavoro che ha coinvolto tutta a comunità del paese centrando perfettamente la finalità di questa manifestazione, che si è rinnovata fino al 2011 e poi si era interrotta. Parata con le lenzuola , questo il nome attribuito alla manifestazione di purezza forse ricordando i paramenti che vengono posizionati nelle chiese in occasioni solenni. La Santa Messa è stata celebrata nella chiesa di San Michele posizionata nel luogo più in alto del paese accanto all’antica torre oggi trasformata in torre campanaria con 6 campane che hanno permesso ai campanari lucchesi di eseguire anche melodie religiose. La lunga processione animata dal Corpo Musicale G.Verdi di Corsagna si è mossa scendendo verso la piazza principale con il Santissimo portato da Don Francesco protetto in alto dal baldacchino e ai lati – appunto – da oltre 1000 lenzuoli bianchi. Un colpo d’occhio davvero unico che ha trascinato tutti i presenti in un viaggio nel passato grazie alla forza della tradizione che come un questo caso quando si unisce alla religiosità. Un esplosione di bianco in grado di regalare grandi emozioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.