Il lungo viaggio della Lucchese; quasi 800 chilometri per… la salvezza

CALCIO C - Prosegue la preparazione della Lucchese in vista della gara di sabato sera (ore 20,30) a Bisceglie. Si tratta del match di ritorno della finale playout: in palio un posto per rimanere in serie C. Posta dunque altissima coi rossoneri che ripartiranno dalla rete di vantaggio (1-0) del successo maturato sabato scorso al Porta Elisa grazie allo spunto di Sorrentino.

-

Dopo aver preso parte mercoledì sera al “Tributo ai rossoneri” organizzato dal sito on line “Gazzetta Lucchese” di Fabrizio Vincenti, la squadra partirà giovedì mattina (ore 8,30) dallo stadio Porta Elisa alla volta della Puglia. Partenza anticipata per dare la possibilità ai ragazzi di recuperare le fatiche del lungo viaggio di quasi 800 chilometri. Per quanto riguarda invece la probabile formazione che scenderà in campo al “Gustavo Ventura” non dovrebbe discostarsi da quella che ha vinto il match di andata. Unico dubbio per Favarin è quello se schierare un centrocampista in più (Bernardini) oppure affidarsi al tridente Bortolussi-Sorrentino-Di Nardo con Provenzano a centrocampo. Da aggiungere che la Lucchese non sarà sola. Allestiti infatti due pullman più altri tifosi che si muoveranno con mezzi propri. Alla fine dovrebbero essere almeno 200 i supporters rossoneri che sosterranno e inciteranno la Pantera nell’ultima fatica stagionale e nella partita più importante di un’annata incredibile, pazzesca e per certi versi anche unica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.