Nuova vita per il Tempietto del Nottolini

LUCCA -  Il progetto di fattibilità per il restauro del tempietto del Nottolini è stato approvato dalla giunta comunale. La struttura di San Concordio, parte integrante del sistema dell'acquedotto ottocentesco, tornerà a nuova vita grazie a un intervento che vede la collaborazione fra il Comune, la Fondazione Cassa di Risparmio e Unicoop Firenze.

-

 Il progetto di fattibilità tecnica ed economica, prevede la suddivisione degli interventi in due lotti, per il valore complessivo di 590.000 euro. Il primo lotto (310.000 euro) riguarda il consolidamento e il restauro del piano terra della struttura. Con il secondo lotto (280.000 euro) si andrà invece a intervenire sul primo piano.

 Tutto l’intervento di consolidamento e di restauro sarà volto a preservare le caratteristiche originarie del Tempietto, a partire dall’uso dei materiali, e dovrà ovviamente ottenere i pareri necessari dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio. Si prevede l’eliminazione di tutti gli elementi impropri che circondano l’edificio, lo smontaggio della copertura in conci di pietra, l’impermeabilizzazione della copertura e il rimontaggio della stessa, oltre al restauro statico e architettonico esteso a tutta l’opera.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.