Clima e lavoro, il ruolo della CGIL per combattere i cambiamenti climatici

LUCCA -  Le relazioni tra i cambiamenti climatici e il mondo del lavoro sono stati al centro del convegno organizzato dalla CGIL provinciale all'interno dell'auditorium della Fondazione Banca del Monte.

-

Davanti ad una platea affollata sono intervenuti, oltre ai vertici regionali del sindacato, il professore di economia politica dell’università di Pisa Simone D’Alessandro, il professore di sociologia economica Matteo Villa, sempre dell’ateneo pisano e Francesco Giraldi, ingegnere ambientale. Sulla scia dell’ Earth strike e dei Fridays for future, i cui rappresentanti lucchesi sono intervenuti nel dibattito, l’assemblea ha convenuto in un unico comune denominatore, ossia la necessità di agire per riuscire a cambiare il corso delle cose. Il segretario regionale della CGIL per le politiche ambientali Maurizio Brotini ha sottolineato quale sia il ruolo che il sindacato deve rivestire in questo cambiamento.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.