Germani solitario a Sillicagnana trionfa al GP della Garfagnana

CICLISMO - Secondo successo stagionale per il giovane Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) sulle strade della Garfagnana, in una delle prove più impegnative del calendario italiano riservato agli juniores. Corsa dura e resa ancora più selettiva dal gran caldo.

-

.

 

il Gran Premio della Garfagnana, giunto alla quinta edizione, si proponeva infatti ancora una volta come gara davvero insidiosa. Un continuo saliscendi su e giù per le strade della Garfagnana con poche fasi di calma da parte degli oltre 100 corridori che hanno dato vita ad una battaglia continua. Lo strappo del Poggio dov’era fissato il GP della montagna ma anche il circuito degli assi di Gallicano da ripetere ben cinque volte e dove i corridori hanno fatto come suol dirsi la gamba. In tale contesto Germani si è reso protagonista di un gesto atletico stupendo. Il ragazzo diretto da Matteo Berti e Biagio Conte ha compiuto un’altra impresa delle sue riuscendo a staccare tutti sull’ultima salita di giornata e giungendo in perfetta solitudine sul traguardo finale di Sillicagnana.

Di fronte alla cavalcata trionfale del promettentissimo ciclista della Work Service Romagnano si è rivelato inutile ogni disperato tentativo di rimonta posto in essere dagli avversari costretti a giocarsi le posizioni di rincalzo. Ma a ben figurare a Sillicagnana è stato tutto il gruppo del presidente Massimo Levorato che ha corso all’attacco sin dai primissimi chilometri: quando poi la corsa è entrata nel vivo è stato Samuele Gimignani ad allungare costringendo il gruppo ad un lungo e dispendioso inseguimento che ha spianato la strada all’attacco decisivo di Germani. Alle spalle del vincitore Antonio Tiberi a 20″ ha preceduto Lorenzo Peschi. Sul traguardo applausi anche per Mattia Garzara che ha chiuso in quarta piazza a 24″ davanti a Giosuè Crescioli. Perfetta l’organizzazione nell’ambito di una manifestazione che ricordava un grandissimo come Gino Bartali.

Ordine d’arrivo: 1.Lorenzo Germani (Work Service Romagnano), 2.Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini) a 20”; 3.Lorenzo Peschi (Big Hunter Seanese), 4.Mattia Garzara (Work Service) a 24”; 5.Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Cicli Taddei).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.