“Lo sguardo di Medusa”; una mostra fotografica al femminile

LUCCA - Tre artiste. tre diverse impostazioni tecniche e poetiche. E un unico amore: la fotografia. Ha aperto i battenti  al Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, una mostra che omaggia lo “scatto” al femminile.

-

L’esposizione riunisce le opere di Sarah Binotto, Daniela Lazzareschi e Valentina Ramacciotti, che hanno scelto la fotografia come mezzo espressivo e d’arte.

Il titolo della mostra, “Lo sguardo di Medusa nell’attesa di Perseo”, allude alla ricera della bellezza.

Le fotografie di Daniela Lazzareschi testimoniano della bellezza, che si ritrova nelle piccole cose, quelle che rischiano di sfuggire alla nostra attenzione annebbiata dai ritmi quotidiani. Qui la figura umana non è essenziale, protagonista è la natura, nei suoi sorprendenti particolari.

Il soggetto del lavoro di Sarah Binotto è invece quello della memoria, individuale o collettiva, che si deposita e innerva il paesaggio – naturale o modellato dal lavoro dell’uomo.

Valentina Ramacciotti, che è anche scrittrice, ritrae invece con i suoi scatti il paesaggio e l’esistente, nella loro precarietà e nelle varie declinazioni biologiche, simboliche ed etiche. La macchina fotografica (ma anche la telecamera) diventano per lei strumento per raccontare storie distopiche, dal quale far derivare, in contrapposizione, la speranza di un futuro migliore.

La mostra, ad ingresso libero rimarrà aperta fino al 4 agosto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.