Saldi, previsioni non rosee, si punta alla clientela straniera

LUCCA - Partenza ufficiale, anche nella nostra provincia, per i saldi estivi che si protrarranno fino al 30 settembre. Ma se i negozianti sperano di tirare una boccata d'ossigeno, le previsioni diramate dal Codacons nei giorni scorsi, rischiano di raffreddare gli spiriti.

-

“Al momento non si registra un particolare interesse dei consumatori per i saldi, e le aspettative dei commercianti rischiano di rimanere deluse – ha spiegato il presidente Carlo Rienzi – Il forte calo della fiducia delle famiglie e l’incertezza sul futuro del paese, congiuntamente alla data di partenza dei saldi fissata per luglio, periodo in cui la maggior parte dei cittadini nei weekend preferirà recarsi al mare, giocano un ruolo determinante sull’andamento delle vendite”. Dunque anche a Lucca, come in molte alte città a vocazione turistica, l’attenzione è concentrata sullo shopping da parte della clientela straniera.

 

Il centro commerciale naturale lucchese, per cercare di spronare all’acquisto anche le famiglie lucchesi, ha proposto anche per quest’anno lo shopping sotto le stelle il giovedì sera. 4 serate con i negozi aperti fino a tarda ora, partite giovedì scorso. Un’avvio abbastanza in sordina a causa, forse, di una scarsa pubblicizzazione, ma che gli operatori sperano di recuperare grazie proprio all’inizio della stagione dei saldi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.