Ciao Arnaldo, Viareggio non ti dimenticherà

VIAREGGIO - E ora il silenzio! La Preghiera va ad Arnaldo Galli nella grande chiesa di S.Paolino a Viareggio stracolma di gente commossa, lì per dare l'ultimo saluto al Maestro della cartapesta, della pittura, dell'ingegneria, al genio che sbalordiva con le sue straordinarie innovazioni: la bomba, il cigno, la ballerina, i palloni per l'apertura del mondiale di calcio del 1990, solo per citare alcune sue creazioni che hanno fatto storia.

- 2

Un lutto, la scomparsa del maestro Arnaldo che lascia un grande vuoto nel mondo del Carnevale non soltanto di Viareggio, perchè lui, era ovunque conosciuto, apprezzato e stimato, nonostante il carattere non facile. D’altronde era un artista! Come detto una grande folla ha partecipato oggi al funerale di Arnaldo Galli nella chiesa di via Mazzini . L’addio di Viareggio al costruttore della “Bomba” è stato viscerale ed emozionante. Accanto ai parenti più stretti si sono raccolti numerosi personaggi del mondo del Carnevale e delle Istituzioni cittadine. In prima fila nella chiesta il sindaco Del Ghingaro c e il suo vice Alberici, la presidente della Fondazione Marialina Marcucci e alcuni esponenti del consiglio dell’Ente carnevalesco. C’era pure Burlamacco che tante gioie ha regalato al carrista che ha vinto più primi premi di tutti. Riposa Arnaldo su quelle adorate e maledettamente travolgenti note della coppa di champagne e goditi insieme agli altri tuoi colleghi l’eterno Carnevale che tutti ci attende.

 

Commenti

2


  1. Vai e fa del Carnevale anche li in paradiso falli divertire e stupiscili 🤡🤡🤡

  2. Roberto da DOLO


    Ciao Arnaldo, avevi un caratteraccio, ma sotto sotto un grande cuore. Il decano dei Maghi della Cartapesta ora lasci una grande eredità artistica a tutti coloro che si cimenteranno nella costruzione di carri e maschere per la felicità della gente. Grazie Arnaldo continua a camminare mano nella mano con la tua amata Lia, nell’immensita’ dell’eternità in un grande corsia fatta di coloratissimi coriandoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.