Fumata nera per la Ercos Ponsi: niente incentivi per i trasferimenti

MASSAROSA - Fumata nera dall’incontro che si è tenuto oggi presso l'associazione industriali di Lucca tra i vertici di Ercos, proprietaria del marchio Ponsi, la Cgil e i lavoratori. L'azienda bresciana resta irremovibile e conferma le proprie volontà di dismissione delle attività nello stabilimento di Piano di Mommio.

-

L’incontro inizialmente aveva fatto intendere alcune volontà tese a favorire il trasferimento del personale, un incentivo per il trasferimento e il reimpiego a Brescia full time. Ma poi è naufragato.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.