In migliaia a Terrinca per la rievocazione storica dell’antico borgo

STAZZEMA - Nel fine settimana appena passato a Terrinca di Stazzema, dopo il successo dello scorso anno, è andata in scena l’’iniziativa "L'Antico Borgo rivive".

- 2

Terrinca è il borgo più antico della Versilia, le suesi tracce si perdono agli albori dell’Alto Medioevo. Motori dell’evento il Circolo ARCI LE TANACCE, in collaborazione con il Gruppo Culturale I Colombani e il gruppo paesano Rimbocchiamoci Le Maniche, che hanno portato indietro il paese di centinaia d’anni, per valorizzare il patrimonio storico e promuovere il territorio.

Nelle due giornate di festa del 10 e 11 è stata riproposta una rivisitazione del paese in epoca Longobardo-Medioevale, attraverso il lavoro delle antiche botteghe, degli antichi mestieri, l’abbellimento a tema delle antiche vie, vicoli e piazze, con stendardi, scudi, drappi, stoffe. Inoltre erano presenti gruppi folkloristici di musici, giocolieri, falconieri, mangiafuoco, giochi rinascimentali, combattimenti, tamburini, sbandieratori e tanto altro ancora.

Terrinca dunque è tornata a vestirsi a festa per regalare gioia a bambini di tutte le età che hanno scoperto le bellezze nascoste in vicoli e angoli caratteristici e passato una serata in serenità calandosi nei tempi dei primi insediamenti fino alla splendore del Rinascimento.

Commenti

2


  1. Solo una piccola precisazione i gruppi storici che hanno preso parte all’evento non sono gruppi folcloristici ma gruppi di rievocazione storica che e una cosa molto diversa da gruppo folcloristico senza niente toglierà hai gruppi che fanno folklore

  2. Paolo Ribolini


    Mi dispiace che nel servizio non si sia dato risalto alla presenza a Terrinca di gruppi di rievocazione storica legati alle antiche popolazioni liguri-apuane. Ragazze e ragazzi che impegnano buona parte del loro tempo alla riscoperta e alla divulgazione della cultura e della storia dei popoli che abitarono questi luoghi secoli prima di Cristo e che combatterono con durezza e fierezza l’espansione romana. A Terrinca due gruppi di rievocazione ( uno proveniente da Genova e uno da Modena) esponevano materiali di uso comune tra gli Apui, libri illustrati e la riproduzione di una antica tomba scoperta a Varzi. Avrebbero anch’essi meritato il loro spazio mediatico. Si parla molto di Medioevo, ma ricordiamoci che la Storia ha origini molto più antiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.