L’ex Prefetto Simonetti alla guida del Festival Pucciniano

VIAREGGIO - Sarà Maria Laura Simonetti, ex prefetto di Lucca, il nuovo presidente del Festival Pucciniano. Il colpo di scena alla guida della fondazione lirica lo annuncia il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro alla vigilia di Ferragosto dopo settimane di voci, rincorse e mai smentite, sulle dimissioni rassegnate da Alberto Veronesi.

- 1

Simonetti ha lasciato la prefettura a maggio per pensionamento, omaggiata anche a Viareggio per il suo lavoro, la vicinanza alla città e per la sua carriera. Il primo cittadino in una nota parla di un “nuovo inizio” per la Fondazione pucciniana, che “trova in lei una figura istituzionale di grande rilievo”.

L’ex Prefetto, appassionata di lirica e delle opere di Puccini, si dice onorata dell’incarico. “Affronterò questa sfida con spirito pionieristico affiancata da chi da anni si dedica con successo a celebrare il maestro perseguendo l’obbiettivo di potenziare le sinergie tra le istituzioni locali e nazionali e le associazioni dedite al mondo pucciniano. Cooperazione più che mai essenziale in vista delle celebrazioni per il centenario della morte.”

Per l’ex Presidente Veronesi, che avrebbe rassegnato le dimissioni da un mese nell’ultimo Cda, non si tratta di un addio al Festival. Rimarrà per occuparsi di musica. “Oggi la mia vita é un po’ cambiata” – spiega il Maestro – “ho impegni di direttore d’orchestra sempre più gravosi e ad alto livello per cui mi devo dedicare anima e corpo allo studio e alla musica.”

Veronesi rivendica il lavoro fatto in questi quattro anni insieme al Comune di Viareggio. “Abbiamo ripatrimonializzato la Fondazione, portato all’equilibio di bilancio e pagato grandissima parte dei debiti.”

 

 

Commenti

1

  1. Giuseppe De Stefano consigliere comunale del gruppo misto


    il Del Ghingaro il nuovo inizio lo doveva fare immediatamente a valle dell’elezione a Sindaco, ma scelse la continuità con i noti inconvenienti , la decisione odierna per quanto calzante è fuori tempo massimo e non lo salva dal tracollo alle prossime comunali,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.