Lucchese eliminata dal Grassina (2-3); Seravezza domina il Ghiviborgo (3-0)

CALCIO D - Domenica interessante con il primo turno di Coppa Italia LND. Ad una settimana dall'inizio del campionato da verificare le condizioni della Lucchese battuta 3-2 dal Grassina a Camaiore. Al Buon Riposo netto dominio dei verdeazzurri di Walter Vangioni che s'impongono 3-0 sulla squadra di Pacifico Fanani.

-

Tempo di Coppa Italia in serie D come ideale ed ultimo test all’imminente campionato. Lucchese (in completo bianco) in campo a Camaiore (vista la perdurante inagibilità del Porta Elisa) opposta al Grassina, matricola fiorentina che vuol essere terribile ma che giocherà nel girone E e che nel turno preliminare ha fatto fuori la quotata Aglianese. Monaco deve rinunciare a Lici e Guey infortunati e all’influenzato Fazzi. Per il resto l’undici schierato è assai vicino a quello tipo. Tarantino parte dalla panchina ma pronto a colpire. Rtimo non elevato e non può essere altrimenti visto anche il gran caldo e la condizione fisica ancora non al top. Fasi di studio con la gara che si sblocca al 20′. Il Grassina si porta in vantaggio grazie ad un calcio di rigore. Dal dischetto Marzierli mantiene la giusta freddezza e realizza battendo il portiere rossonero Fontanelli. La Lucchese accusa il colpo ma col passare dei minuti trova anche una buona ed efficace reazione. Così al 36esimo la squadra di Monaco perviene al meritato pareggio con Presicci. Neppure il tempo di gioire però che i rossoverdi ospiti prima dello scadere del tempo (42′) si riportano in vantaggio con Torrini. Il Grassina ha naturalmente maggiore intesa e coesione essendo a grandi linee la squadra salita dall’Eccellenza. Nella ripresa ci vuole un’altra Lucchese. Partita vibrante con botta e risposta nel breve volgere di un minuto. All’ottavo il Grassina si porta sul 3 a 1 con Calosi che pare chiudere il conto. Ma l’orgoglio rossonero non ci sta e così 60 secondi più tardi Bitep accorcia le distanze per il 2 a 3. Entrano poi anche Tarantino e il debuttante Yener. Generoso ma sterile forcing finale della Lucchese che attacca a pieno organico ma il risultato non cambia. Vince il Grassina 3 a 2 e la Lucchese deve così salutare la Coppa Italia. Domenica prossima sarà già campionato e lì si comincerà a fare terribilmente sul serio.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.