Bright è tornato ad illuminare Lucca nella notte dei ricercatori

LUCCA - Bright è tornato a illuminare Lucca. Nella giornata di venerdì 27 settembre, tutta la Toscana ha festeggiato la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. In città, le luci della ricerca erano puntate sul Complesso di San Francesco, dove la Scuola IMT Alti Studi Lucca, ha organizzato l’edizione 2019 con un’attenzione particolare verso i bambini e i ragazzi.

-

Tante le attività, i laboratori, le conferenze e gli eventi – tutti gratuiti – organizzati in cinque diverse aree tematiche: vita e tecnologie, patrimonio culturale europeo, meraviglie naturali, cibo e salute per tutti, società di oggi e domani. La giornata si era aperta con un incontro dedicato agli studenti delle scuole superiori, curato dal Professor Marco Paggi, ordinario di Scienza delle Costruzioni della Scuola IMT: Architettura, ingegneria e materiali innovativi visti attraverso il dialogo tra forma e resistenza, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara.

Nel pomeriggio ricercatori e studenti della Scuola hanno mostrato i risultati delle proprie ricerche tra i tanti stand disposti lungo i chiostri del Complesso di San Francesco, sede del Campus IMT. Nell’area era possibile trovare anche altri enti del territorio legati al mondo della ricerca. E  tutto il complesso, tra la sagrestia, i chiostri, le aule e il refettorio e la Sala Canova, si è animato di iniziative dedicate ai più piccoli per avvicinarli alla scienza attraverso il gioco:. Ma Bright Lucca è anche musica con una una visita guidata alla biblioteca dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini”, mentre le vie e le piazze del centro storico risuonavano delle note della “New Generation Street Band. Infine porte aperte del campus della Scuola IMT per una visita guidata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.