Donne molestate sul lavoro, la Cisl lancia l’allarme

LUCCA - E' un quadro difficile quello che è emerso dal convegno promosso dalla Cisl Toscana Nord sul tema "Donne e lavoro 4.0", svoltosi nella sede della Cassa Edile di Lucca. L'incontro ha evidenziato le difficoltà specifiche che ancora devono affrontare le donne nel corso delle attività lavorative.

-

In particolare dopo gli interventi introduttivi, l’operatrice della Fisascat Cisl, Giada Bellandi, ha illustrato i risultati di un questionario al quale ha risposto un campione di donne della province di Lucca, Massa Carrara e Pistoia. Argomenti trattati, la difficoltà di conciliare tempi di lavoro e tempi da dedicare alla famiglia, le pari opportunità e le molestie. E su quest’ultimo punto il dato può definirsi allarmante: su 300 intervistate, ben il 20%, cioè una donna su cunque, ha dichiarato di essere stata molestata.

L’incontro promosso dalla Cisl aveva anche lo scopo di avviare un progetto organico mirato ad una maggiore flessibilità contrattuale per la donna lavoratrice. A chiudere i lavori è stato il segretario generale della Cisl Toscana Nord, Massimo Bani.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.