Face off Lucchese a Borgosesia; Sfida al Real Forte: si gioca a Camaiore

CALCIO D - La partita di Borgosesia finita 1-1 ha ribadito che la Lucchese è ancora alla ricerca della migliore condizione. Ottimo primo tempo ma partita non chiusa e così nella ripresa i rossoneri hanno subìto il ritorno dei padroni di casa. Domenica prossima primo derby stagionale contro il Real Forte. Si gioca a Camaiore.

-

 

Quasi come “Face off” il celebre film del 1997 con Nicholas Cage e John Travolta. Questa è, prendere o lasciare la Lucchese di questo avvio stagionale 2019/2020, campionato di serie D. Le due facce della squadra di Francesco Monaco che raccoglie due punti in altrettante partite con il solito modus operandi. Nolè e compagni hanno abbrivio convincente, tonico e spettacolare a Borgosesia e nel primo tempo, che chiudono col minimo vantaggio firmato da Maikol Benassi, potrebbero sinceramente già chiudere il match. Ma non lo fanno. Ed allora nella ripresa cambia completamente il clichè della partita coi piemontesi arrembanti e la Pantera meno graffiante, quasi rintanata nella propria metà campo. Che poi al 90esimo Guye abbia gettato alle ortiche il punto della vittoria è un’altra storia. Siccome non tutto è casuale giova ricordare che la Lucchese ha iniziato la preparazione il 6 agosto, in netto ritardo rispetto a tutte le altre e questo inevitabilmente lo paghi.

Chiaro che sarà il tempo la miglior medicina per trovare la condizione al 100% e non avere cali piuttosto evidenti nel corso del match. In tal senso martedì pomeriggio alla ripresa della preparazione Monaco ha rivisitato i 90 minuti di Borgosesia valutando pro e contro, cose fatte bene ed altre meno belle. Il campionato non aspetta e all’orizzonte incombe il primo derby stagionale contro il Real Forte Querceta, già affrontato qualche settimana fa in Coppa Italia. Per la cronaca vinsero i rossoneri 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Cruciani. Nonostante le speranze e i buoni propositi il Porta Elisa è ancora inagibile e allora la Lucchese è costretta ancora a svernare, stavolta al comunale di Camaiore. Giocare al Necchi-Balloni sarebbe stato infatti vantaggio troppo evidente per i neorazzurri versiliesi. Ad onor del vero saranno perlomeno 6-700, e forse anche di più, i tifosi al seguito della Pantera che di fatto sarà sostenuta dal calore dei propri tifosi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.