La Lucchese esce tra i fischi, non oltre lo 0-0 con il Sanremo

CALCIO - La Lucchese esce tra i fischi della Curva Ovest al termine di uno scialbo 0 - 0 contro il Sanremo, compagine brava a chiudere tutti gli spazi ma rossoneri apparsi poco incisivi e ancora in cerca dell'amalgama giusto.

-

Per la prima al Porta Elisa mister Monaco sceglie Tarantino dal primo minuto, in panchina invece Cruciani. Prima del match viene osservato un minuto di silenzio per ricordare mister Nicoletti, rossoneri che giocano con il lutto al braccio. La prima azione pericolosa della partita è degli ospiti all’11’: Scalzi calcia da distanza ravvicinata ma la sfera è respinta da un difensore. Ancora Sanremo in avanti (13), punizione di Scalzi deviata in angolo, libera poi la difesa. Al 35′ bella azione dei rossoneri: cross di Tarantino ma Gueye manca l’impatto con la palla. Ancora Lucchese in avanti, bella combinazione con Meucci che mette al centro ma la difesa ospite chiude. Al 44′ il tempo si chiude con l’occasione migliore per i rossoneri, ma Gueye spara alto sopra la traversa. Secondo tempo che inizia senza sostituzioni, ancora rossoneri sottoporta ma Gueye spreca di testa a pochi metri dalla porta. Al 29′ ospiti pericolosi con Spinosa che calcia fuori da pochi passi a Fontanelli battuto. Dopo pochi minuti VItiello si trova a tu per tu con Fontanelli ma cincischia sulla palla e si fa recuperare. Al 42′ l’ultima occasione da gol del match è sui piedi di Lo Bosco, ma Fontanelli è bravo a rifugiarsi in angolo. Dopo 4 minuti di recupero il signor Campobasso decreta la fine delle ostilità. E i rossoneri vengono richiamati dai propri tifosi per una prestazione veramente deludente. Nel dopopartita però il presidente Russo predica calma e pazienza, per una squadra che ha iniziato la preparazione molto in ritardo rispetto alle altre.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.