Lago, pronti i finanziamenti: si ristrutturano bilance e piste ciclabili

MASSAROSA - Facilitare la ristrutturazione di una bilancia sul lago, considerandola non più 'strumento urbanistico' ma di pesca'. E rendere più agevole arrivare sul lago, attraverso il miglioramento delle piste ciclabili tra Massarosa e Vecchiano.

-

Facilitare la ristrutturazione di una bilancia sul lago, considerandola non più uno ‘strumento urbanistico’ ma di pesca’. E rendere più agevole arrivare sul lago, attraverso il miglioramento delle piste ciclabili tra Massarosa e Vecchiano. Sono questi gli obiettivi del progetto presentato dall’amministrazione Coluccini assieme al Comune di Vecchiano. Il ‘contratto di lago’ di Massarosa infatti è rientrato tra quelli selezionati dalla Regione Toscana tra i ‘contratti di lago’ e sarà finanziato con circa 34 mila euro.

Il fondo ottenuto dal comune servirà per valorizzare in particolare bilance e ricoveri per i barchini, ma anche per rendere più facilmente accessibile il bacino lacustre valorizzandone le peluliarità attraverso l’estensione delle piste ciclabili che passano attorno al lago. Tra gli obiettivi principali del progetto c’è quindi il “completamento o l’avvio del recupero ambientale e paesagistico delle strutture degradate presenti nel bacini idrografico”. Nello specifico si andrà ad intervenire sulla normativa che regola bilance, ricoveri e rimessaggi, snellendone l’iter per poter effettuare dei lavori di manutenzione o rifacimento.

Nel progetto di lago rientrano anche altre azioni che devono essere compiute nei prossimi anni, come la redazione di uno studio sul turismo responsabile, percorsi e laboratori didattici.

“E’ fondamentale snellire gli iter perchè chi vuole investire su una bilancia lo possa fare. – spiega il sindaco Alberto Coluccini – Ma è importante anche potenziare e migliorare le piste ciclabili attorno al lago, per garantire ai tanti ciclisti che passano sulle nostre strade di avere un percorso sicuro per poter ammirare da vicino il lago”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.