Lupinaia dedica il parco giochi a Daniele Donati

FOSCIANDORA - Per la comunità di Lupinaia e per tutto il Comune di Fosciandora domenica 15 Settembre è stata una data speciale. Non solo si è festeggiata la Madonna dell’ Addolorata che è co-patrona del paese ma la giornata sarà ricordata soprattutto per l'intitolazione del piccolo parco giochi a Daniele Donati, scomparso improvvisamente nel 2006.

-

Dopo la santa messa celebrata da Padre Cruz e una visita alla tomba di Daniele, il corteo, aperto dalla Filarmonica del Giglio di Fosciandora ha attraversato una parte dell’antico borgo per raggiungere il luogo dove si svolge la tradizionale “mondinata” di Lupinaia. Qui l’amministrazione comunale, in collaborazione  con privati ed altri enti, ha allestito un piccolo ma funzionale parco giochi dedicandolo appunto a Daniele Donati che era tra i fondatori della festa e sempre pronto a dare una mano a tutti oltre che un apprezzato agente della Polizia Stradale.

Prima il taglio del nastro, poi l’intitolazione del nuovo parco alla presenza della moglie Diana e del figlio Roberto; in tanti hanno voluto essere presenti: gli amici e un’intera comunità commossa. A ricordo della passione che Daniele aveva per le moto, tra i tanti colleghi alcuni hanno partecipato con la moto di servizio.

La famiglia di Daniele ha poi voluto donare un olivo a ricordo di questo giorno; inoltre è stata allestita una mostra fotografica per ricordare gli anni della festa insieme a Daniele. Molto commosso alla fine  il sindaco Moreno Lunardi nel ricordare l’importanza di questa intitolazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.