Monaco sfoglia la margherita; Lucchese vuole la prima vittoria

CALCIO D - Lucchese alla rifinitura in vista del derby di domenica prossima contro il temibile Real Forte Querceta di Christian Amotoso. Scelte non facili per il tecnico rossonero Francesco Monaco che potrebbe lanciare il centravanti Falomi. Si gioca a Camaiore. A "Curva Ovest" straordinaria dimostrazione di affetto dei tifosi per l'ex-bomber Toni Carruezzo.

-

 

Prendete Monaco, inteso come Francesco, il tecnico della Lucchese. Dategli una rosa finalmente al completo, o quasi, e vedrete che anche un allenatore della sua bravura e della sua esperienza trascorrerà la settimana a sfogliare la classica margherita. Già, perchè in serie D esiste l’obbligo di schierare le cosiddette quote (i giovani) che sono quattro (1 ’99, due 2000 e un 2001) che complica il lavoro perchè alla fine è quasi un mosaico dove le tessere devono incastrarsi nel modo giusto. Ad esempio se gioca Falomi centravanti (come pare probabile) non puoi utilizzare Guye e un altro giovane dovrai inserirlo in un altro ruolo. E così via. Complicato ? Chissà. Importante è che la squadra stia bene come palesato negli allenamenti di questi giorni al Porta Elisa. Dalla prossima settimana si tornerà anche all’Acquedotto. Intanto Nolè & C. sono attesi domenica (ore 15), si gioca a Camaiore, dal primo derby stagionale contro il Real Forte Querceta di Amoroso. Avversario insidioso come testimonia anche la vittoria dei neroazzurri di domenica scorsa sul il Bra con gol di Falchini, attaccante da prendere con le molle. Tra l’altro le due squadre si sono già affrontate ad agosto nel turno preliminare di Coppa Italia. Ebbe la meglio la Lucchese che la spuntò grazie ad un calcio di rigore trasformato da Cruciani. Infine giovedì sera Toni Carruezzo e Maikol Benassi sono stati i graditissimi ospiti di Curva Ovest. Apprezzabile il forte difensore centrale tornato a Lucca dopo un decennio e subito andato in gol a Borgosesia; sommerso dai messaggi di affetto e di uno straordinario amore calcistico l’ex-bomber cui molti hanno chiesto di tornare in campo. Toni ne avrebbe anche tanta voglia ma alla fine preferisce fare il vice al suo amico Monaco. Certo che a ritrovarlo un bomber così…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.