Patto tra i sindaci per sostenere il turismo in Versilia

VIAREGGIO - Per un bilancio definitivo della stagione turistica 2019 si dovrà aspettare ancora la fine di settembre. Ma il termometro della fiducia è già chiaro tra gli operatori e gli amministratori riuniti alla Gamc di Viareggio per gli Stati Generali del Turismo, convocati dal quotidiano La Nazione.

-

Un’estate con un debole segno più, non brillante, che impone un cambio di passo e nuove misure per sostenere l’economia balneare, che in Toscana è la prima voce turistica, con 18 milioni di presenze sui 50 milioni complessivi annuali.

Presenti i rappresentanti della categorie economiche, fondazioni culturali, tutte le amministrazioni della Versilia con i sindaci che hanno firmato un “patto per il turismo” con quattro punti emersi dal tavolo di confronto della Nazione.

Mentre il senatore Massimo Mallegni ha attaccato la proposta del Governo di innalzare nella prossima manovra l’Iva dal 10% al 23% per chi paga in contanti in hotel e ristoranti, i vertici toscani di Federalberghi hanno chiesto fondi europei destinati alle imprese turistiche.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.