Lucchese torna a casa dopo 4 mesi; Ghiviborgo staziona in Versilia

CALCIO D - Le strane coincidenze astrali della quinta di andata dell'anno di grazia 2019/2020. Finalmente la Lucchese torna a casa, nella suo habitat naturale del Porta Elisa. Ancora una gara in Versilia per il Ghiviborgo capolista di scena al Necchi-Balloni di Forte dei Marmi.

-

 

Era il 1 giugno 2019. Saranno trascorsi esattamente 114 giorni quando domenica (ore 15) la Lucchese tornerà nella sua casa, al Porta Elisa. Allora fu la gara di andata dei playout di serie C. I rossoneri batterono 1-0 il Bisceglie con una rete di Sorrentino in avvio di ripresa e completarono poi un autentico capolavoro conquistando una fantastica salvezza nel match di ritorno in Puglia. Ma quella ormai è storia “condita” purtroppo anche dall’ennesimo fallimento e dalla ripartenza dalla serie D. Tornare a casa è pur sempre bello, che sia uno stadio o qualsiasi altra cosa vogliate. Certo è che, e lo ripetiamo, che dal glorioso Porta Elisa passa il futuro della Pantera. Quindi non basterà esserci tornati, si dovrà far sì di avere un impianto moderno e funzionale al passo coi tempi: oggi 2019, quasi 2020. Resta ancora in Versilia il Ghiviborgo atteso da un altro derby, sul campo del Real Forte, al Necchi-Balloni. Contro i neorazzurri compito arduo per la capolista che ha avuto un avvio di stagione a dir poco felice. Nonostante l’amarezza per la rete subìta contro la Lucchese al 92° in casa-Ghivi rimane grande fiducia. La squadra si sta comportando magnificamente e potrà contare anche sul rientro davvero importante di Marin. E poi si sa i successi e il primato in classifica danno morale. Ecco perchè il Ghiviborgo può continuare a stupire e a meravigliare anche se l’obiettivo di partenza era, e rimane, una salvezza tranquilla.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.