Un premio ai lucchesi che si sono distinti all’estero

LUCCA - Presso la Camera di Commercio di Lucca si è tenuta una conferenza stampa di presentazione della cerimonia di Premiazione dei lucchesi che si sono distinti all'estero che si terrà a Palazzo Ducale venerdì 13 settembre.

-

Nel corso della lunga storia emigratoria dei lucchesi sono spesso emersi personaggi importanti e famosi, sia durante il lungo periodo della Repubblica Lucchese, sia dopo l’Unità d’Italia, e ciò continua anche oggi, ed è per questo che nel 1970 su iniziativa della Camera di Commercio e dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, è nata l’idea di un riconoscimento ai Lucchesi che si sono distinti all’estero, e giovedì mattina presso la sede di Corte Campana il presidente della Camera di Commercio, Giorgio Bartoli, e il presidente dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, Ilaria Del Bianco hanno presentato coloro che saranno premiati venerdì prossimo 13 settembre a Palazzo Ducale.

Quest’anno la giuria ha deciso di assegnare il Premio Martinelli, riconoscimento per specifici meriti nell’ambito sociale e della solidarietà, all’artista Cristina Finucci, nata a Lucca nel 1956, originaria di Casabasciana (Bagni di Lucca), artista, architetto e fondatrice del Garbage Pacth State. Il presidente Mattarella le ha conferito l’Ordine al merito della Repubblica per l’impegno artistico e ambientale. Saranno 12 in totale i premi conferiti a lucchesi che si sono distinti in ogni angolo del pianeta: dall’Europa all’America fino alla lontana Australia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.