A Vinci in mostra l’Angelo di Leonardo di San Gennaro

VINCI (FI) - L'inaugurazione dello spazio espositivo Leo-Lev e della piazza Pedretti sono stata l'occasione per esporre per la prima volta l'Angelo di Leonardo della pieve di San Gennaro al termine del restauro. L'angelo tornerà a San Gennaro dopo il mese di febbraio.

-

Eccolo, al termine del restauro realizzato dall’ Opificio delle pietre dure di Firenze, l’angelo della pieve di San Gennaro attribuito nel 1999 dallo studioso Carlo Pedretti, alla mano del giovane Leonardo Da Vinci, quando era ancora apprendista nella bottega di Andrea del Verrocchio. Il restauro dell’opera è stato finanziato da un magnate russo che ha finanziato anche la realizzazione, a Vinci, dello spazio espositivo denominato Leo-Lev. Ed è stata proprio l’inaugurazione di questo spazio, nel centro della città natale del genio rinascimentale, l’occasione per esporre per la prima volta l’Angelo dopo l’intervento delle restauratrici e dei restauratori dell’opificio. Accanto all’originale, in una sala adiacente, è possibile ammirare anche la copia didattica realizzata per permettere di ammirare i colori originali, recuperati grazie agli studi effettuati sui pigmenti originali. Un lavoro di restauro che ha permesso di eseguire studi approfonditi sulla scultura e poter dare un’attribuzione quasi certa all’opera di Leonardo.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.