Amore & Vita – Prodir chiude a Taiwan in Asia una stagione strepitosa

CICLISMO - Appuntamento finale a Taipei per Amore & Vita – Prodir, dove venerdì 25 ottobre, si svolgerà la spettacolare sfida per scalatori denominata Taiwan KOM Challenge. Nell’albo d’oro di questa entusiasmante e durissima manifestazione figura, tra gli altri, anche il nome illustre di Vincenzo Nibali vincitore nel 2017 ed unico atleta italiano ad averla conquistata.

-

Tutti dettagli che però non sembrano impensierire il leader di Amore & Vita – Prodir Pierpaolo Ficara che ha tanto voluto prendere parte a questa competizione, convincendo il team manager Cristian Fanini a compiere un ultimo sforzo stagionale. Gli atleti al via saranno motivatissimi anche per il ricchissimo montepremi per vincitore. Si dovrà combattere contro vari atleti di team world tour e professional che saranno al via, ma anche contro le difficili condizioni climatiche, perché si passerà dal caldo torrido ed umido intenso di Taiwan ad una temperatura molto inferiore e molto ventilata quando si supereranno i 2000 metri e si andrà, come dicono gli organizzatori, “oltre le nuvole”.

«Ormai siamo all’epilogo di un annata fantastica  – spiega Fanini –  Pierpaolo è in grande condizione, si è preparato scrupolosamente sull’Etna per 15 giorni, proprio in  prospettiva di questa corsa, e già da una settimana si trova Taiwan insieme ad alcuni membri del team tra cui il giapponese Hishinuma /vedi foto/ per ambientarsi al meglio. Ci terrebbe in particolar modo a far bene e sinceramente anche a noi piacerebbe chiudere la stagione con una sua bella vittoria da mettere in bacheca visto che quest’anno per adesso è mancata, nonostante l’abbia sfiorata più volte. Questa sarà l’ultima occasione e siccome se la meriterebbe tutta, speriamo anche in un pizzico di fortuna. La condizione, nonostante sia praticamente fine Ottobre, è quella delle migliori. Per intenderci, sta viaggiando sui livelli del Giro di Toscana e Giro dell’Emilia, quindi speriamo davvero in un colpo grosso. Sarebbe certamente fantastico non solo per noi e soprattutto per lui stesso, visto che si tratta di una gara molto ricca, ma anche per il  nostro sponsor Prodir a cui vorremmo regalare un ennesima soddisfazione stagionale in una terra dove i prodotti Prodir e Premec sono molto conosciuti ed apprezzati». 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.