Cercano appartamento per i Comics; 140 finiscono in un maxi raggiro

LUCCA - Cercavano un alloggio per Lucca Comics ma sono finiti nella rete di un truffatore. E accaduto a più di cento persone, sparse in tutta Italia, che hanno tutte versato una caparra per il medesimo, fantomatico appartamento in via Buia, in pieno centro storico.

- 1

Ad accorgersi di quello che stava accadendo è stata Barbara Gregori, 25 anni, cospalyer di Piacenza e affezionata frequentatrice dei Comics.

L’appartamento nel quale gli anni scorsi alloggiava con i suoi amici durante la manifestazione quest’anno non era disponibile. Così Barbara si è messa a cercare un’alternativa ed è stata contattata su Facebook dal sedicente Daniele Romano (ma questa persona ha usato anche altri nomi) che le ha proposto quello che sembrava un affare d’oro: 600 euro in totale per alloggiare quattro persone durante i 5 giorni della manifestazione.

Barbara versa la caparra ma navigando sui social si accorge che lo stesso appartamento era stato promesso anche ad altre persone che avevano anche loro già versato una caparra; che le foto degli interni appartengono ad altri appartamenti in varie zone d’Italia; infine, che in via Buia non ci sarebbero appartamenti da affittare. Allora ha lanciato l’allarme su Facebook e in poche ore ha scoperto le dimensioni del raggiro; fino ad ora per l’allappartamento avrebbero pagato una caparra 140 persone, per un ammontare complessivo di 13mila euro. Numeri che sarebbero destinati ad aumentare.

Accortosi di essere stato scoperto, il sedicente Daniele Romano avrebbe inviato delle mail alle persone coinvolte spiegando di essere in una situazione economica disperata. Poi è sparito. Della questione però dovranno occuparsi le forze dell’ordine perchè sono state presentate decine di denunce, a Lucca e nei comuni di residenza delle persone coinvolte.

 

 

Commenti

1


  1. certo che bisogna essere davvero ingenui (o disperati), per abboccare a queste fregature in rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.