Fanani soddisfatto di un Ghiviborgo comunque orgoglioso e tenace

CALCIO D - Il pareggio interno 1-1 contro il Ligorna consente al Ghiviborgo di rimanere nelle zone alte della classifica. Certo l'avvio era stato scoppiettante con la testa della graduatoria. Ma una chitarra e cento illusioni come cantava il grande Mino Reitano non hanno illuso nessuno. In casa-Ghivi tutti sono consci che l'obiettivo rimane quello di una salvezza tranquilla.

-

 

Così anche il pareggio dello stadio delle Teme  (1-1) contro il Ligorna, compagine non trascendentale ma ricordiamo che questo è un campionato dove l’ultima ha battuto la prima, è stato accolto con un mezzo sorriso ma senza strapparsi i capelli. In fin dei conti dopo essere andati sotto si era temuto che potesse maturare anche la terza sconfitta consecutiva. Così per fortuna non è stato grazie al gran colpo di testa di Fornov. Il tecnico Pacifico Fanani analizza così il momento dei suoi.

Naturalmente siamo ancora a neppure 1/3 del torneo, lungo e complicato. Domenica prossima Borgia & C. saranno di scena sul campo della quotata Sanremese. I liguri sono partiti con notevoli ambizioni ma sono lì nel gruppone a sgomitare e a soffrire con le altre nel contesto di un girone che ancora fatica ad esprimere una squadra leader e dove, partita dopo partita, può davvero succedere di tutto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.