Gambarotta e Affinati a “LuccAutori”

LUCCA - L'autore Rai a Palazzo Bernardini ha presentato il suo libro sul Festival di Sanremo. Lo scrittore romano col libro "Via dalla pazza classe" ha raccontato l'esperienza delle scuole per insegnare l'italiano ai giovani immigrati.

-

Il festival di Sanremo  raccontato da chi l’ha vissuto dal di dentro. “Sanremo Story, gli anni in bianco e nero del Festival della Canzone Italiana” è il titolo del libro presentato giovedì a Palazzo Bernardini da Claudio Porchia e Bruno Gambarotta, nell’ambito del Festival LuccAutori. Gambarotta, noto al grande pubblico per la sua partecipazione a molti programmi della Rai, ha messo in evidenza i cambiamenti del Festival nel tempo sotto tanti aspetti.

Venerdì a Villa Bottini c’è stato l’appuntamento con le Occasioni Tobiniane, con la partecipazione di Isabella Tobino, presidente della Fondazione dedicata al medico scrittore e con Poesiamo, rassegna a cura dell’associazione “Normalmente”.

A seguire, lo scrittore Eraldo Affinati, che ha presentato il libro “Via dalla pazza classe”, dedicato all’esperienza delle scuole Penny Wirton per l’insegnamento gratuito dell’italiano agli immigrati.

Domani, domenica, gran finale del Festival a Villa Bottini, con Lello Arena che presenterà il suo nuovo libro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.