Grande Ghiviborgo travolge (3-0) il Borgosesia e torna primo in classifica

CALCIO D - Allo stadio delle Terme di Bagni il Ghiviborgo ospita il forte e quotato Borgosesia. In virtù di alcuni confronti diretti (vedi Prato-Fezzanese) vincendo il Ghivi potrebbe riportarsi anche in testa alla classifica. Fanani conferma l'undici battuto nel derby dal Real Forte con l'unica variante di Solinas al posto di Nottoli.

-

Dopo circa un mese (8 settembre vittoria per 2-1 sul Vado) il Ghiviborgo torna allo stadio delle Terme. Fanani conferma per 10/11esimi la formazione battuta nel derby di Forte dei Marmi con l’unica variante in attacco di Solinas, alla prima da titolare, al posto di Nottoli. Il Ghiviborgo sa che viste le gare in programma in caso di successo potrebbe anche tornare al comando della classifica. Pronti via e la squadra di Fanani è gia avanti. Corre il 3′ e Borgia effettua un bel cross dalla destra, al bacio come suol dirsi, sul quale Solinas di testa mette in rete. Primo gol stagionale per l’attaccante biancorosso che assieme a Lucatti costituisce coppia di assoluto rispetto. Primo tempo gestito con autorità dai padroni di casa che al 21° sfiorano il raddoppio ancora con Solinas che servito dal vivace Dell’Orfanello calcia alto. Quasi a ridosso dell mezz’ora (27) ospiti minacciosi. Cross di Ferrandino testa di Cirigliano ma il pallone finisce fuori. Quasi allo scadere del primo tempo (41) errore in disimpegno di Signorini che innesca Muzzi che però s’incarta. Si va al riposo col Ghiviborgo meritatamente in vantaggio. Anche nella ripresa sono i padroni di casa a menare la danza. Al 14esimo Lucatti oggi in versione assist-man serve Benedetti che non sciupa l’occasione per portare il Ghiviborgo sul 2 a 0. Raddoppio che indirizza la gara su binari decisamente favorevoli. Inizia anche il valzer dei cambi: (26′) Solinas applauditissimo lascia il posto a Nottoli. Il Ghivi controlla e gestisce da primo della classe. Al 91esimo la squadra del Pacio sigilla l’eccellente partita con il 3 a 0 firmato dal capitano Borgia, uno dei migliori in campo che sfonda la rete con il più classico degli eurogol. Vittoria limpida e meritata tra gli applusi del pubblico e che consente al Ghivi di tornare in testa alla classifica seppur in compagnia dello strafavorito Prato. Domenica prossima ancora una gara interna contro il Casale di Buglio giustiziere della Lucchese.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.