Innovazione, alla Cartiera Bartoli il primo premio Miac-Assocarta

LUCCA - E' la Cartiera Bartoli di Capannori la vincitrice del primo premio assoluto MIAC-Assocarta Innovation Award, assegnato alla realtà produttica più innovativa nel panorama cartario nazionale.

-

Il titolare, Giorgio Bartoli, che è anche presidente della Camera di Commercio di Lucca e Massa Carrara, ha ricevuto il premio dal direttore nazionale di Assocarta Massimo Medugno.

La Cartiera Bartoli ha vinto grazie ai “Piatti colorati in polpa di cellulosa” articolo che si è aggiudicato anche il primo posto nella categoria innovazione di prodotto, per aver risposto in maniera accattivante alla attualissima domanda da parte del consumatore di sostituzione dei prodotti in plastica.

Per la categoria innovazione di processo, si è classificata al primo posto la divisione italiana dell’azienda finlandese Ahlstrom-Munksjo, che ha presentato un nuovo processo cartario per la produzione di separatori per batteria con assorbimento migliorato

Sicem Saga Spa, azienda di Reggio Emilia, si è aggiudicata il premio innovazione per l’energia con il progetto per il recupero di energia dai reflui di processo sotto forma di biometano, che è uno dei più promettenti vettori energetici su cui l’industria cartaria potrà contare per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra.

Infine, per la categoria economia circolare si è classificata al primo posto la DS Smith Paper Italia Spa per avere introdotto in azienda una tecnologia innovativa per la separazione tra plastica e fibra.

Menzioni, speciali, infine per i progetti di Smurtif Kappa Italila Spa e Cartiere di Trevi Spa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.