Lucchese cerca il bis con il Fossano; per il morale e per la…classifica

CALCIO D - Gara interna domenica per la Lucchese che ospita il lanciatissimo Fossano. La matricola piemontese è interlocutore davvero scomodo per i rossoneri che vanno a caccia della seconda vittoria stagionale. La partita avrà inizio alle ore 14,30.

-

 

E’ stato il campo dell’Acquedotto a dettare i tempi  e i ritmi della settimana della Lucchese. Una settimana sostanzialmente tranquilla che arrivava dopo l’ennesimo pareggio a reti bianche ed un punto che non fa classifica. Monaco ha potuto lavorare ormai con quasi tutti gli effettivi a disposizione ove si consideri che non sono arruolabili lo squalificato Lucarelli e Meucci che tuttavia sta migliorando a vista d’occhio. Chiaro che il lavoro del tecnico della Lucchese è anche quello di tenere alti la concentrazione e il morale di una truppa che nonostante tutte le oggettive difficoltà che sappiamo, sperava in una abbrivio stagionale decisamente diverso. Invece sappiamo che finora i risultati sono arrivati col classico contagocce e che anche la classifica non mostra il suo volto migliore. Vero che basterebbe infilare due-tre vittorie per risalire impetuosamente la graduatoria. Già ma queste vittorie bisogna pur farle e sul campo. Capitolo formazione legato all’impiego degli under anche se francamente non ci meraviglieremmo in una conferma in toto, o quasi, dell’undici che domenica scorsa ha pareggiato 0-0 sul campo del Ligorna, ovvero il 4-4-2 con: Coletta in porta; Papini, Benassi, Visibelli e Pardini in difesa; Nannelli, Cruciani, Fazzi e Remorini cerniera mediana; Vignali e Bitep in attacco. Lucchese che torna al Porta Elisa a due settimane da quella che rimane l’unica vittoria stagionale. 1 a 0 sul Savona grazie ad un calcio di rigore trasformato nella ripresa da Cruciani. Troppo poco per una squadra che forse dovrà vivere anche un anno di transizione ma che per blasone ed anche spessore tecnico deve fare di più. Lo pretendono i tifosi e aggiungiamo anche un campionato che con una Lucchese competitiva avrebbe davvero tutto da guadagnare sul piano del fascino e dell’incertezza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.