Lucchese-Savona, mors tua vita mea; al Porta Elisa sfida da…guai ai vinti

CALCIO D - Lucchese impegnata domenica (ore 15) contro il quotato Savona di mister Siciliano. L'avvio di campionato delle due blasonate compagini è stato tutt'altro che esaltante, anzi., Monaco sta valutando la possibilità di giocare con il 3-5-2. In porta debutta Coletta. E' il 18esimo confronto a Lucca coi rossoneri in netto vantaggio.

-

 

Per chi suona la nona, anzi per chi suona la… settima ? Lucchese-Savona è ancora albori di un campionato lungo 34 giornate, che ne rimangono 28 con 84 punti in carniere, ma è già una sorta di crocevia stagionale per entrambe le formazioni. Sappiamo della Lucchese e dei soli 4 punti in classifica; il Savona ne ha il doppio ma evidente che da quelle parti sono considerati bottino deludente. Esame per le due squadre, non definitivo ma probante. La Lucchese deve vincere: lo chiede il blasone, lo pretende la classifica lo meriterebbe una tifoseria che vorrebbe anche qualche soddisfazione. Onestamente va detto che al di là delle attenuanti generiche da concedere alla Pantera il cammino finora è stato impacciato e condizionato da troppi errori. Per quanto riguarda la probabile formazione possibile che Monaco passi al 3-5-2, schieramento che offre maggiore attenzione in fase difensiva. Alle prese con qualche assenza pesante (vedi Nolè, Meucci, Panati e Remorini e con Tarantino in forte dubbio) dovrebbe debuttare in porta il neo acquisto Jacopo Coletta. Le conferme o le smentite del caso sono affidate all’annuncio delle formazioni dello speaker del Porta Elisa. Intanto il pallone racconta che a Lucca sono 17 i precedenti tra rossoneri e biancoblu liguri. Il primo risale alla stagione 1922/1923, quasi 100 anni fa. L’ultima volta invece è molto più recente. Era il 22 novembre 2015, campionato di Lega Pro, attuale serie C. La Lucchese, all’epoca allenata da Giovanni Lopez, riuscì ad imporsi per 2 a 0. Tutto maturò in un frenetico ed emozionante finale. Minuto 85: finalmente la Lucchese sblocca il match grazie a questa rasoiata di controbalzo di Monacizzo che oggi milita nella Fezzanese; in Pieno recupero su calcio di rigore il raddoppio di Pozzebon, Ripetersi domani avrebbe un valore immenso per la classifica ma soprattutto per il morale depresso di tutto l’ambiente rossonero.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.