Portimao, quanto sfortuna ma Riccardo Pera è vicecampione d’Europa

MOTORI - Gara da dimenticare per la sfortuna a Portimao, ma nonostante tutto il team Porsche Proton Dempsey di cui fa parte il 20enne pilota lucchese Riccardo Pera, conquista il titolo di vice campione europeo.

-

 

Partendo dalla pole position tutto era stato strategicamente studiato. Primo stint col tedesco Ried, poi montato Cairoli e a Riccardo Pera sarebbe toccato l’ultimo turno. La Porsche numero 77 aveva dominato fin dalle prove libere del venerdì con Riccardo Pera e la qualifica di Cairoli, praticamente con la vittoria già in tasca, poi l’imprevisto. Il tedesco Ried durante il primo giro di gara viene coinvolto in un incidente multiplo, una clamorosa carambola, che coinvolge altre 6 vetture. La peggio l’ha proprio la Porsche 77 del Proton Porsche che ne esce con tutto il posteriore vettura completamente distrutto, gara finita. Riccardo Pera quindi neanche riesce a montare in auto. L’attenzione di tutti i membri del team Porsche restava concentrato però sui diretti concorrenti della Ferrari in terza e in quarta posizione in campionato ad appena 7 e 8 punti dietro, invece mentre una si e’ ritirata l’altra chideva quinta e così per Riccardo Pera arriva anche il titolo di vice campione europeo e primo fra le 5 Porsche iscritte al campionato. La vittoria è andata alla Ferrari del Lutzig racing. Riccardo resterà solo una settimana a Lucca poi partirà per la Cina dove lo attende la terza prova del campionato del mondo che si disputerà a Shanghai il prossimo 10 novembre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.