Preoccupante e pericoloso furto di ortensie nel Parco Kennedy

BARGA - A segnalare il fatto insolito alcuni cittadini di Barga. Nel Parco Kennedy nei giorni scorsi è stato compiuto un vero e proprio saccheggio dei fiori di ortensia che adornano la bella area verde di Barga.

-

 

Ora nel parco rimangono le piante totalmente rimaneggiate, nel senso che sono stati tagliati tutti i fiori più belli ed a terra è rimasto lo scarto che hanno lasciato gli insoliti potatori. Non si è trattato nemmeno di una potatura ben fatta, ma di un vero e proprio saccheggio. Alcuni cittadini si sono insospettiti dall’aver visto alcuni individui  intenti ad asportare i fiori dalle piante del parco. In Largo Biondi, dove c’è l’ingresso del parco, hanno poi caricato quanto raccolto su un furgone bianco. A suscitare qualche dubbio, in un primo tempo si era pensato a un’ operazione di potatura autorizzata dal comune, il fatto che sul posto il gruppetto abbia lasciato un bel po’ di devastazione e tanti scarti. Sul perché di questo gesto ci si interroga. I fiori di ortensia essiccati, per comporre decorazioni, ma anche venduti singolarmente, si trovano sul mercato a qualche euro al pezzo, ma si è parlato anche di un’altra ipotesi più inquietante: l’utilizzo dei petali quali alternativa alla marjiuana. Una pratica nata qualche anno fa e molto, molto pericolosa. Per quanto riguarda Barga, sul posto anche gli uomini della polizia municipale per un sopralluogo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.