Restituita a Villa Reale una scultura trafugata e rinvenuta a Capri

CAPANNORI - E' stata restituita ai legittimi proprietari la Testa di Consigliere dell'Imperatore Arrigo VII , scultura realizzata dall'artista Tino di Camaino nel 1300 e trafugata dal portico della Villa del Vescovo di Villa Reale nel 2014. L'opera era all'interno di una villa di Capri.

-

Era conservata, insieme ad altre opere d’arte proventi di furti, all’interno di una villa sull’isola di Capri la scultura raffigurante la Testa di un consigliere dell’Imperatore dell’artista trecentesco Tino di Camaino che faceva parte della tomba di Arrigo VII a Pisa e che era stata trafugata dal portico della villa del Vescovo, all’interno del parco di Villa Reale di Marlia, nel 2014. Le indagini che hanno permesso di recuperare l’opera e di restituirla ai legittimi proprietari, sono state condotte dal nucleo di Napoli del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

Un’operazione che è stata possibile grazie alla fondamentale catalogazione dell’opera nella Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, che ne ha confermato la provenienza illecita. 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.