TC Lucca Vicopelago parte col piede giusto: sconfitto 3-1 il CT Siena

TENNIS - Davanti ad un pubblico davvero numeroso e caldo, vittoria meritata per 3 a 1 della squadra femminile di A1 del Circolo Tennis Lucca contro il Tc Siena. Buona la prima per la compagine lucchese che pure ha dovuto rinunciare a Jessica Pieri per un problema fisico accusato a pochi minuti dall'inizio della partita.

-

 

Nonostante la defezione della Pieri, Lucca ha vinto i primi 2 singolari schierando come numero 1 la 19enne Katarina Zavatska, numero 117 al mondo e come numero 2 Tatiana Pieri che hanno battuto nettamente le rispettive avversarie (6/2; 6/1 la Zavatska e 6/3; 6/2 Tatiana). Il terzo singolare ha visto invece la sconfitta di Alice Matteucci che dopo aver vinto il primo set 7/6 è andata spegnendosi perdendo 6/4; 6/0.
Il punto decisivo è arrivato così dal doppio. In campo le due singolariste precedentemente vittoriose: la Zavatska e Tatiana Pieri. Un match che non ha avuto storia e che le due portacolori del TC LUCCA si sono aggiudicato col punteggio di 6/4; 6/2. Un ottimo abbrivio stagionale visto che il TC Lucca si è ampiamente rinnovato con giocatrici che vanno ad affiancare le colonne portanti del vivaio, ovvero le due sorelle Pieri, grazie al “fiuto” dei capitani non giocatori Ivano Pieri e Cristiano Cerri, ai consigli delle stesse sorelle Pieri che conoscono nel circuito le ragazze più affidabili e volenterose su cui poter contare e, non ultimo, il consiglio direttivo che ci mette “anima e core”. Una miscela si spera vincente e che lascia ben sperare per il prosieguo di questa importante manifestazione che anche quest’anno vivrà l’epilogo tricolore al Palatagliate dal 6 all’8 dicembre. Intanto sabato prossimo trasferta a Roma sul campo del glorioso TC Parioli che nella giornata inaugurale è stato sconfitto con un secco 4 a 0 dalle campionesse in carica del TC Beinasco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.