Tumore al polmone: al Versilia una terapia dagli effetti collaterali ridotti

VERSILIA - Curare il tumore al polmone con una chemioterapia meno impattante sul paziente da oggi è possibile all'ospedale Versilia. L'Agenzia Italiana per il Farmaco nei mesi scorsi ha dato il via libera infatti all'utilizzo della "vinorelbina orale", seguendo un nuovo approccio, cosiddetto "metronomico".

-

Una conquista che migliora la vita del paziente e agevola il lavoro clinico e di ricerca dei medici, come ci spiega il dottor Andrea Camerini, responsabile del Day hospital oncologico dell’ospedale Versilia.

La chemiotaripa metronomica nel polmone nasce dieci anni fa in via sperimentale proprio al Versilia, grazie al lavoro dell’equipe medica e infermieristica specializzata, guidata dal dottor Domenico Amoroso, che ne ha dimostrato i benefici fino ad ottenere la recente estensione dall’agenzia Aifa.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.