Turismo stabile in Versilia, ma è boom del ‘sommerso’

FORTE DEI MARMI - Stabilità dei flussi turistici. E’ stata questa la parola chiave emersa dal convegno tenutosi a Villa Bertelli e che ha chiamato a raccolta le categorie produttive regionali. Una stabilità che suggerisce un cambio di prospettiva.

-

Stabilità dei flussi turistici. E’ stata questa la parola chiave emersa dal convegno tenutosi a Villa Bertelli e che ha chiamato a raccolta le categorie produttive regionali. Una stabilità che suggerisce un cambio di prospettiva. Campanello d’allarme per rilanciare una Versilia che è ferma dal punto di vista degli investimenti. E che ,sotto il profilo dell’accoglienza turistica ha registrato nel 2018 un’economia cosiddetta ‘sommersa’ del 50 per cento.

Secondo i dati diramati dall’Irpet sulle presenze, è emerso che quelle alberghiere nel 2018 hanno registrato un calo in Versilia del 1,3 per cento, quelle extra alberghiere, come gli affitacamere, b& b, gli appartamenti ad uso turistico sono in vece cresciute di oltre il 4 per cento.

L’ambito turistico della Versilia rappresenta lo strumento con cui rilanciare il territorio attraverso una sinergia di intenti. Qualche passo in questa direzione, nel frattempo, è stato fatto. Il consiglio comunale lunedi sera ha approvato all’unanimità la bozza di convenzione tra i sette comuni della Versilia che andranno a costituire l’ambìto ambito. Atto finale – dichiara il sindaco Bruno Murzi, necessario a stipulare tutte le formule di contratto e di associazione tra i comuni per poi giungere successivamente, con Toscana Promozione, la convenzione finale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.