Verso il 2020 e oltre: Il Forum proiettato al futuro

CAMAIORE - La scelta del tema, la curà di sé, e degli ospiti, tutti di grande rilievo, ha premiato anche quest’anno il Forum Internazionale della fonrmazione, con l’affluenza del pubblico. Un successo da tutto esaurito, e anche oltre. Sono stati più di 1500 i partecipanti agli incontri e molte persone sono rimaste in lista d’attesa.

-

Terminata l’edizione 2019, si sta già lavorando alla quarta. Ma si guarda, più in generale, ad un futuro di crescita della manifestazione in virtù di un nuovo accordo triennale tra il comune di Camaiore e Teseo, la società di formazione che, assieme al professore Alessandro Mariani dell’Università di Firenze, organizza l’evento. Per l’anno prossimo la volontà è quella di mantenere lo standard di qualità raggiunto in questi anni, ma si cercherà di provvedere a trovare una location più capiente, per limitare o addirittura eliminare le liste d’attesa. Un tema di grande richiamo quello di quest’anno: che risuona come un invito, vero e proprio, a prendersi cura di stessi, nel contesto di una società, quella attuale, che invita forse a farlo in una modo apparente. Umberto Galimberti, Vito Mancuso e Corrado Sinigaglia, Roberta Bruzzone, Paolo Crepet, Dacia Maraini, sono sono alcuni dei relatori che per tre giorni hanno affascinato centinaia di persone con un tema antico, ma di dirompente attualità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.