Ville affittate al nero in Versilia: scoperta evasione da tre milioni

VIAREGGIO - Ville di lusso da Forte dei Marmi a Viareggio affittate in nero con doppi contratti di locazione: da maggio a ottobre la Guardia di Finanza di Viareggio ha scoperto tre milioni di euro nascosti al fisco da società e persone fisiche che affittavano immobili di pregio a prezzi, almeno sulla carta, “stracciati”.

-

Le indagini delle fiamme gialle hanno portato a galla un sistema consolidato tra proprietari di case e agenti immobiliari per non pagare le tasse. Su quasi 200 contratti di affitto controllati, più di 50 sono risultati irregolari. Ville e gli immobili di lusso, molti da oltre 12 vani e con piscine e giardini, sparse in tutta la costa versiliese. Ma alcune anche in Costa Smeralda in Sardegna.
Ventuno sono i soggetti verbalizzati, tra persone fisiche e società, per un totale di circa tre milioni di euro di redditi fondiari e redditi d’impresa nascosti al fisco, 400mila euro di Iva evasa e 35mila euro di Irap non corrisposta. Per non destare sospetti, le ville non venivano affittate completamente “in nero”. Di fatto versavano nelle casse delle Stato solo un quarto di quanto dovuto.

Un’operazione – spiega la finanza viareggina – che tutela non solo le entrate erariali ma anche i professionisti e le imprese che operano onestamente in Versilia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.