Comics, la giornata dell’assalto: oltre 88 mila biglietti venduti

LUCCA - Per la logistica di Lucca Comics 2019 quella del 1 novembre è stata la giornata più lunga. Oltre 88mila i tagliandi staccati, record assoluto degli ultimi anni, con una stima di circa 200mila persone che hanno affollato la città.

- 1

I numeri sono da paura: 8mila auto stipate solo nei parcheggi delle Tagliate e del Polo Fiere, 32mila arrivi alla Stazione, 130 i bus turistici. Inevitabili anche quest’anno i disagi su viabilità e sosta ma l’organizzazione sembra comunque aver retto la pressione degli arrivi.

Il segno che sarebbe stata la giornata clou si è avuto subito di prima mattina, con le code al parcheggio del Polo Fiere per la navetta addetta al trasporti in centro storico.

Traffico subito sostenuto sull’autostrada (queste immagini sono state girate all’altezza di Chiesina Uzzanese) e Polizia Municipale al lavoro sullo snodo cruciale di viale Europa,che è stato interrotto a singhiozzo per evitare l’eccessivo traffico sulla circonvallazione.

E’ stata anche la giornata più probante per l’organizzazione del transito pedonale da porta Sant’Anna. Migliaia di persone provenienti dalla zona ovest sono state incanalate lungi viale Luporini e fatte attraversare alla rotatoria di piazzale Boccherini per entrare poi in centro storico da porta Sant’Anna. L’intero percorso pedonale, da piazzale Italia, era sorvegliato dai Vigili Urbani.

Tutto sommato ha retto anche la divisione dei parcheggi al Cimitero urbano, affollato per l’omaggio ai defunti. Magari qui il problema sarebbe quello di asfaltare una volta per tutte il piazzale più vicino all’ingresso del cimitero.

Nel pomeriggio nelle immediate vicinanze di Lucca era impossibile trovare uno spiraglio anche per parcheggiare un motorino. Auto ovunque ai margini delle carreggiate e in alcuni casi accatastate sugli spartitraffico ma le aiuole di piazzale Italia sono state risparmiate, sia grazie alle catenelle che alla massiccia presenza della Municipale.

Esauriti o quasi i parcheggi riservati ai visitatori, ad essere presi d’assalto sono stati i quartieri periferici, dove le auto sono state parcheggiate ovunque. Qui siamo a Sant’Anna, In via Amendola, dove le macchine, anche quest’anno, sono state lasciate letteralmente in mezzo alla strada, a fare da spartitraffico.

Commenti

1

  1. massimo bardazzi


    Da cittadino del centro storico, ostaggio per cinque giorni di Lucca Comics, non posso vedere che con crescente preoccupazione e disagio questo formicaio umano a cui siamo esposti. Spero vivamente che non arrivi una disgrazia a dare un’improvvisa sveglia a chi consente questi pericolose concentrazioni di persone in luoghi assolutamente inadatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.